La Ventunesima Tela

Nasce dalla ricerca della simbologia nascosta all'interno dei cantici della Divina Commedia . Dante vivo attivista del mondo politico e letterario del suo tempo, ci ha lasciato in questa Opera immortale , dei chiari segni che ci collegano al mondo islamico, ai templari, all' astronomia , e ad alcune verità ancora celate dalla chiesa . Dalla lettura a diversi livelli che può essere data alla Divina Commedia come da lui stesso affermato nella famosa terzina che recita " O VOI CH'AVETE LI' NTELLETTI SANI, MIRATE LA DOTTRINA CHE S'ASCONDE SOTTO 'L VELAME DE LI VERSI STRANI", è nata l'idea di sviluppare una tela che indicasse tutti i simboli nascosti all'interno dell'opera .

D' Antoni , ha dato vita alla creazione di 21 tele , 10 ispirate all'inferno , 10 ispirate al Paradiso , 1 , appunto la "21a" che possiamo definire il " Legame Ultraterreno". L'espressione dell' artista si rivolge ai punti salienti dei gironi rappresentati secondo la personale visione artistica , libera espressione rapportata alla propria sensibilità .

Nella 21a tela si riconoscono i chiari segni dell'eterno scontro tra il bene e il male .Rappresentato da un angelo e un demone spalla a spalla posti alla base del volto del Cristo impresso sul Velo della Veronica , nel mezzo dei due angeli , si intravede la croce dei Templari ,segno di appartenenza all'Ordine , in alto a sinistra intravediamo la costellazione della croce del sud ,enigma presente nel Purgatorio in quanto questa costellazione è visibile solo dall'emisfero australe. Quindi non può essere osservata dall'Europa o dal medio Oriente . In alto a destra appena accennato il simbolo dei Rosa Croce e in circolo alcuni dei numeri legati alla DIVINA COMMEDIA e cioè:

il 3 il 9 il 7 il 22 il 515 il 666

Nasce dalla ricerca della simbologia nascosta all'interno dei cantici della Divina Commedia . Dante vivo attivista del mondo politico e letterario del suo tempo, ci ha lasciato in questa Opera immortale , dei chiari segni che ci collegano al mondo islamico, ai templari, all' astronomia , e ad alcune verità ancora celate dalla chiesa . Dalla lettura a diversi livelli che può essere data alla Divina Commedia come da lui stesso affermato nella famosa terzina che recita " O VOI CH'AVETE LI' NTELLETTI SANI, MIRATE LA DOTTRINA CHE S'ASCONDE SOTTO 'L VELAME DE LI VERSI STRANI", è nata l'idea di sviluppare una tela che indicasse tutti i simboli nascosti all'interno dell'opera .

D' Antoni , ha dato vita alla creazione di 21 tele , 10 ispirate all'inferno , 10 ispirate al Paradiso , 1 , appunto la "21a" che possiamo definire il " Legame Ultraterreno". L'espressione dell' artista si rivolge ai punti salienti dei gironi rappresentati secondo la personale visione artistica , libera espressione rapportata alla propria sensibilità .

Nella 21a tela si riconoscono i chiari segni dell'eterno scontro tra il bene e il male .Rappresentato da un angelo e un demone spalla a spalla posti alla base del volto del Cristo impresso sul Velo della Veronica , nel mezzo dei due angeli , si intravede la croce dei Templari ,segno di appartenenza all'Ordine , in alto a sinistra intravediamo la costellazione della croce del sud ,enigma presente nel Purgatorio in quanto questa costellazione è visibile solo dall'emisfero australe. Quindi non può essere osservata dall'Europa o dal medio Oriente . In alto a destra appena accennato il simbolo dei Rosa Croce e in circolo alcuni dei numeri legati alla DIVINA COMMEDIA e cioè:

il 3 il 9 il 7 il 22 il 515 il 666

Inferno

Paradiso

Opere in realizzazione

XXI Tela

Archangel 2019